Menu

Articoli correlati

Indietro agli Ultimi Articoli

Cicli di vita sistemi Windows

Quale sistema operativo usi? A partire dal 9 Marzo, potresti non aver più il supporto necessario in caso di problemi tecnici o malfunzionamenti.


Cicli di vita sistemi Windows

Come tutte le belle storie, anche quella dei vecchi sistemi operativi Windows sta giungendo al termine.
Microsoft ha annunciato che a partire dal 9 marzo 2017 i criteri di ciclo di vita dei suoi prodotti diventeranno fissi per tutti quelli che hanno una data di fine supporto definitiva.

Chi verrà coinvolto nei cambiamenti dei Sistemi Windows?

Questi nuovi criteri interesseranno aziende, sviluppatori e sistemi operativi desktop, quindi anche l’utente medio che rientra nella sezione dei consumer e prodotti multimediali.
Ciò significa che i prodotti Microsoft che utilizziamo ogni giorno quando accendiamo un PC, hanno una sorta di Best Before dopo la quale il prodotto continuerà a funzionare ma non corrisponderà più ai requisiti minimi di sicurezza in quanto non più aggiornabile.
Ecco le principali date di scadenza prese dal sito microsoft:
(Mainstream: supporto, aggiornamenti, patch e hotfix)
(Extended: supporto a pagamento e aggiornamenti)

  • Sistema operativo: Windows Vista
  • Service Pack: 2
  • Mainstream: 10 Aprile 2012
  • Extended: 11 Aprile 2017

 

  • Sistema operativo: Windows 7
  • Service Pack: 1
  • Mainstream: 13 Gennaio 2015
  • Extended: 14 Gennaio 2020

 

  • Sistema operativo: Windows 8
  • Service Pack: 8.1
  • Mainstream: 9 Gennaio 2018
  • Extended: 10 Gennaio 2023

 

  • Sistema operativo: Windows 10
  • Service Pack: /
  • Mainstream: 13 Ottobre 2020
  • Extended: 14 Ottobre 2025

 

  • Sistema operativo: Windows Server 2008
  • Service Pack: 1
  • Mainstream: 9 Luglio 2013
  • Extended: 10 Luglio 2018

Come ci adeguiamo alle modifiche di Microsoft?

Cosa fare dunque quando un sistema operativo Microsoft sta per giungere al traguardo :

  • Analizza i sistemi operativi del tuo parco macchine dividendole in server e client;
  • Verifica la presenza di service pack adeguate;
  • Verifica se tutte le tue applicazioni sono pronte per la migrazione ad un sistema operativo aggiornato (Windows 10 per i client e Windows server 2016 per i server);
  • Richiedi ai fornitori delle tue applicazioni gli aggiornamenti necessari al loro funzionamento con tali sistemi operativi;
  • Programma la tua migrazione in maniera organizzata delineando tutti gli step da eseguire per non bloccare l’operatività della tua azienda.

In the end

In conclusione, con i nuovi parametri di Microsoft, dobbiamo passare ad un sistema operativo più recente altrimenti potremmo essere più esposti ad attacchi virus. Forse cambiare sistema operativo non fa poi così male?!

Visualizza commenti (1)

Commenti

  • Eniac S.p.A.

    …forse vi siete chiesti il perché dell’immagine?!

    Come avrete letto dal post, la risposta a questo problema è aggiornare o cambiare il sistema operativo: la soluzione sta nell’immagine.
    Paradossalmente un computer di quegli anni è paragonabile a livello di sicurezza ai sistemi operativi che non vengono costantemente aggiornati.

    Rimane comunque solo una cosa certa: il pc più sicuro al mondo è quello scollegato da internet, spento e dimenticato in un bunker sotto terra 😉

    • Autore dell'articolo
    • Rispondi

Articoli correlati

Hardware

W per Windows: scadenza del supporto tecnico

Il lontano 22 ottobre 2009 Microsoft lanciava un sistema operativo che ha accompagnato l’infanzia della generazione Z e la prima giovinezza della Y: Windows 7. Oggi, dopo dieci...

Pubblicato il da Mauro Barban
Hardware

Il Cybercrime vince il Jackpot miliardario!

Negli ultimi anni, il crimine si è spostato online dando origine al cybercrime. Quest’ultimo fenomeno è sempre più in crescita registrando aumenti del 240% rispetto a 5 anni fa e...

Pubblicato il da Davide Martinello

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a fini tecnici e di statistica. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi